Aurelio Amendola
Aurelio Amendola ha cominciato fotografando le opere di Giovanni Pisano, cui ha dedicato un libro nel 1969. Poi, negli anni, sono venute le imprese colossali delle serie su Michelangelo, e ancora le opere su Benvenuto Cellini, Gian Lorenzo Bernini, Antonio Canova, Amedeo Modigliani.
Aurelio Amendola, per eccellenza, il grande fotografo della scultura: che non riprende ma, senza forzature, interpreta, dando immagini che sono veri e propri saggi critici oltre che visioni straordinarie.
Completano la mostra alcuni ritratti di grandi compagni di strada di Amendola, Alberto Burri, Andy Warhol, Jannis Kounellis.
Amendola ha tenuto di recente mostre personali in istituzioni prestigiose come l’Ermitage di San Pietroburgo, le Cappelle Medicee di Firenze, la Triennale di Milano.

34_burri-combustionew.jpg
 Aurelio Amendola: Alberto Burri   70 x 100 
34_canova-graziew.jpg
 Aurelio Amendola: le tre Grazie   91 x 100 
34_auroraw.jpg
 Aurelio Amendola: Aurora   70 x 100 
34_pieta-romaw.jpg
 Aurelio Amendola: Pieta'   80 x 100 
34_mic3.jpg
 Aurelio Amendola: Giuliano   70 x 100 
34_warholw.jpg
 Aurelio Amendola: Andy Warhol   70 x 100